Categoria: Uncategorized

Novembre 2015 – Prosegue la nostra attività…

L’attività dell’Associazione prosegue così come la positiva esperienza dello sportello d’ascolto inaugurato nel giugno scorso che continua a ricevere le chiamate d’aiuto delle donne in difficoltà. La nostra associazione è stata recentemente oggetto di attenzione da parte dell’Inner Wheel che, nell’ambito di una serata rotariana dedicata, ha concesso uno spazio per l’illustrazione delle nostre attività e del nostro progetto. Inoltre, contro la Violenza sulle Donne, che ricorre ogni anno il 25 novembre, il Comune di Peschiera d/G ha organizzato vari eventi con l’obiettivo di accrescere l’attenzione su una tematica di drammatica attualità, e ha invitato la nostra Associazione “SOS Violenza Domestica Onlus” a partecipare.

Febbraio 2015 – Un anno insieme contro la violenza

ketty(Ketty Remelli) – SOS violenza domestica onlus, come dice il nostro slogan, si propone di far uscire dal buio e dalla paura i soprusi vissuti all’interno delle mura domestiche. Questa forma di violenza non conosce limiti sociali, di razza o geografici; può colpire indistintamente donne o uomini, bambini o anziani e si manifesta in molteplici forme. Continua a leggere “Febbraio 2015 – Un anno insieme contro la violenza”

Aprile 2015 – Dall’Inner Wheel di Peschiera un aiuto concreto per aprire il nostro sportello

innerUn gradito service umanitario a nostro favore è arrivato dall’Inner Wheel di Peschiera, presieduto da Gabriella Poli. Il service di 2000 euro è stato consegnato alla presidente Ketty Remelli durante il pomeriggio del 1 aprile dedicato agli auguri di Pasqua e al consueto salotto letterario.
La presidente Ketty Remelli ha illustrato il progetto dello sportello a sostegno delle vittime di violenza di imminente apertura presso la parrocchia di San Benedetto.

Aprile 2015 – Dal Rotaract un service che ci riempie di gioia

rotaractGrande assegno e grande cuore per il service che i giovani del Rotaract, guidato dal mirko Ziviani, hanno destinato alla nostra associazione. La consegna del service è avvenuta alla presenza del presidente del Rotary, Gianfranco De Cesaris, dell’incoming, Piero Sogni e del sindaco di Peschiera Orietta Gaiulli.
Nella foto tra gli altri la presidente Ketty Remelli e le socie fondatrici, Iole Pasquetti e Patrizia Bertagna.

Aprile 2015 – Famiglia in crisi: possibili rimedi con l’avvocato Sartori

famiglia in crisiSono molte le argomentazioni messe in campo dall’avvocato Sartori nella sua conferenza del 16 aprile scorso, riguardanti la crisi delle famiglie, partendo dal Codice Civile il cui articolo 144 regolava la famiglia mettendo a capo indiscusso il marito. Questo anche se i nostri padri costituenti, molto più lungimiranti, avevano stabilito nell’art. 29 della Costituzione che “il matrimonio è ordinato sull’eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell’unità familiare”. Questa sudditanza recitata dal Codice civile, dei componenti della famiglia rispetto all’uomo finì in un certo senso nel 1975 quando il legislatore decise di varare una riforma che dava ai coniugi diritti e doveri uguali e reciproci.  Continua a leggere “Aprile 2015 – Famiglia in crisi: possibili rimedi con l’avvocato Sartori”

Gennaio 2015 – Alissa Huzer, un grido contro la violenza

alissa huzerTeatro attivo al servizio della consapevolezza contro ogni forma di violenza: il monologo “All’ombra dell’anima” della bellissima attrice Alissa Huzer, organizzato per la nostra associazione dal parroco di San Benedetto don Luigi Trapelli, ha commosso ed emozionato.
E’ stata l’anteprima di uno spettacolo multimediale, comprendente anche la proiezione di uno short film, che andrà in tournée prossimamente. Dalla platea gremita un lungo applauso ha approvato la performance molto convincente.

gennaio 2015 – Violenze non viste: donne anziane e badanti

La serata con Manuela Vaccari si è focalizzata sulle relazioni di cura tra donne anziane e badanti migranti, conviventi in ambiente domestico, a partire dal lavoro intorno alla vecchiaia svolto all’Università di Verona. La sua ricerca utilizza un approccio di genere e raccoglie narrazioni di donne anziane, di badanti, di assistenti e operatrici sociali. Dalla triangolazione degli sguardi emergono situazioni molto diverse, con nuove forme di convivenze domestiche, che nella maggioranza dei casi funzionano bene e garantiscono alle persone anziane il mantenimento di una buona qualità di vita. Continua a leggere “gennaio 2015 – Violenze non viste: donne anziane e badanti”

Novembre 2014 – Posto occupato!

posto occupato(Patrizia Bertagna) – Anche la nostra associazione ha aderito all’iniziativa dell’assessorato regionale alle politiche di genere che aveva proposto per il 25 novembre la campagna “Posto occupato”. E’ un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza che prima che un marito, un ex, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, in metropolitana, sul tram, a scuola, nella società. Con questa iniziativa si ricorda quel posto oggi vuoto.

Questo posto noi fondatrici di SOS Violenza Domestica lo abbiamo riservato a loro. Il grembiule piegato sulla sedia sta ad indicare che la maggior parte delle vittime lo sono all’interno delle mura domestiche. Quest’oggetto ricorda anche una quotidianità interrotta per sempre e lascia protagonista l’assenza rappresentata dalla sedia vuota.
Nella fotografia le 5 fondatrici di Sos Violenza domestica, Ketty Remelli, Iole Pasquetti, Gabriella Poli, Patrizia Bertagna, Maria Grazia Giane

novembre 2014